Idee matrimonio

Anelli di fidanzamento: alternative ai diamanti

Se vi siete imbattuti in qualche pubblicità di anelli di fidanzamento, quasi sicuramente vi siete imbattuti in anelli con diamanti, il classico brillante. Gli anelli con diamanti per quanto riguarda la proposta di matrimonio sono un vero must have, vuoi perché sembrano imprescindibili dal ‘800 vuoi perché lo dice lo stesso slogan “Un diamante è per sempre” e quindi di per se perfetti per un passo importante come quello del matrimonio, che ci si augura sia duraturo.

Tuttavia non sono rari coloro che voglio optare per qualcosa di diverso, ricercando così un alternativa ai diamanti per quanto riguarda gli anelli di fidanzamento. I motivi che potrebbero portarvi a questa scelta possono essere davvero molti. Motivi di tipo economico ovvero un anello con diamante per voi potrebbe risultare troppo costoso. Oppure semplicemente, volete distinguervi dalla massa ed acquistare un nello di fidanzamento capace di distinguersi.

Quando si tratta di anelli di fidanzamento alternativi o particolari possiamo fare riferimento a due aspetti: la forma o la pietra preziosa che vi è incastonata.

Esistono per esempio degli anelli privi di pietra che comunque da sempre sono legati al momento del fidanzamento o della proposta di nozze.

Per esempio l’anello Claddagh proveniente dalla tradizione irlandese, oltre che essere ricco di simbologia e di storia, è caratterizzato da un delizioso stile vintage. È ispirato alle fedi romane, e consiste in due mani che sorreggono un cuore sormontato da una corona. Questo anello rappresenta non solo l’amore ma anche la fedeltà e l’amicizia reciproci. Questo anello è stato usato soprattutto come anello di fidanzamento durante Medioevo e rinascimento. Se amate la cultura irlandese questa potrebbe essere un’ottima scelta.

Claddagh anello

Se la vostra lei ha gusti semplici e l’anello deve essere soprattutto una rappresentazione del vostro legame, allora la scelta potrà ricadere sull’anello a nodo.

Un’opzione poco vista in Italia, ma che negli Stati Uniti è sempre molto popolare, tanto è vero che trova spazio in numerosi film è regalare alla vostra lei l’anello di fidanzamento appartenuto alla vostra madre.

Per quanto riguarda le pietre non è detto che optare per una pietra diversa da un diamante significhi necessariamente fare una scelta più “cheap”. Esistono infatti pietre meno pregiate ma altrettanto costose, in quanto rare.

Ad esempio le opali possono raggiungere costi ragguardevoli. Tra le più belle ed ammalianti quelle australiane, del Messico o del Madagascar. Oltre alle opali è possibile dare una chance anche alle innumerevoli varietà di agata, all’acquamarina, al granato, al topazio, all’onice, il rubino, il quarzo rosa, il turchese. Gli zirconi molto popolari tra chi ha un budget limitato vengono classificati come diamanti artificiali. Non dimentichiamo inoltre che una pietra può dare il meglio di se anche e soprattutto grazie al taglio seconda la quale è sagomata.

Infine se l’oro o l’oro bianco vi sembrano una scelta scontata, potete sempre optare per il platino (molto costoso) o per l’argento (più economico).

L’importante in generale è rivolgersi ad un buon orafo. Se infatti l’anello dovesse risultare non della misura giusta, solo un bravo artigiano potrà adattarlo alle dita delle vostra lei, senza obbligarvi a sostituire l’anello in toto.