Idee matrimonio

Foto del matrimonio: consigli per la sposa organizzata!

Da anni nel mondo della fotografia di nozze si parla di wedding photojournalism, un particolare stile fotografico in cui il fotografo diventa un po’ un fotoreporter delle nozze. Secondo questo schema sono abolite le pose e le pose preconfezionate, il tutto a favore della massima naturalezza. Anche se il wedding photojournalism enfatizza al massimo la spontaneità questo non vuol dire che non ci possa essere un minimo di preparazione soprattutto da parte della sposa che, diciamocelo, alla fin fine va a dirigere ed organizzare ogni momento e dettaglio del giorno del Si. Insieme a Juan Carlos Marzi reporter di matrimonio con esperienza pluriennale scopriremo alcuni trucchi da tenere a mente per rendere le vostre foto, davvero spettacolari.

Create una “mood board”

Create una board su Pinterest con il genere di foto che vi piacciono a livello di “mood”. Ne guadagneranno non solo le foto delle nozze ma anche l’organizzazione delle nozze, che avranno così uno stile molto più definito. Il passo successivo sarà quello di illustrare al vostro fotografo, l’essenza di quel mood per fargli capire cosa avete in mente. Per questa ragione è fondamentale che l’empatia e la complicità con il vostro fotografo sia massima.

Ingaggiate fotografo e videomaker dalla stessa azienda

Oppure assoldate due professionisti che abitualmente lavorano insieme. Questa pratica porta con se numerosi vantaggi:

  • la possibilità di sfruttare pacchetti 2 in 1 economicamente vantaggiosi
  • la possibilità di avere foto e video con uno stesso stile e filo conduttore
  • il vantaggio di avere due professionisti che lavorano bene insieme senza intralciarsi reciprocamente.

Programmate abbastanza tempo per ogni momento della giornata

Dovreste creare una vera e propria timeline della giornata: una sorta di scaletta da rispettare, magari con l’aiuto di qualcuno di fidato o di un wedding planner. Questo vi permetterà di avere sufficientemente tempo per i preparativi, per il “trucco e parrucco”, per la cerimonia, per le foto di coppia e così via.

Riducete al minimo spostamenti e location

Un ottimo trucco per risparmiare tempo il giorno della cerimonia è ridurre al minimo il numero degli spostamenti, sia degli sposi che degli invitati. Pensateci un attimo: casa degli sposi, luogo della cerimonia, location per le foto di coppia, location per i festeggiamenti. Fate in modo che questi luoghi siano il più vicino possibili gli uni dagli altri, e se siete particolarmente organizzati potreste anche far si che questi luoghi coincidano! Come per esempio il luogo della cerimonia e del banchetto: un’eventualità non poi così remota se optate per il rito civile. Inoltre è la stessa wedding etiquette che sconsiglia di organizzare il banchetto a più di 30 kilometri dal luogo della cerimonia. Anche le foto ne guadagneranno perché non dovrete correre all’impazzata da un luogo all’altro.

Pianificate qualche scatto imprescindibile

Anche se come detto sopra wedding photojournalists odiano le pose preconfezionate, questo non vi impedisce di organizzare durante i festeggiamenti e la cerimonia, alcuni momenti memorabili che il vostro fotografo (come gli compete) si occuperà di immortalare nel modo più spontaneo e naturale possibile.

Ecco qualche momento che dovete assolutamente pianificare:

  • il ballo degli sposi
  • qualche momento di puro entusiasmo come il lancio del riso o un brindisi particolarmente coreografico
  • qualche momento goliardico tra gli sposi ed i testimoni/damigelle
  • il cosiddetto “first sight” ovvero l’attimo in cui lo sposo vede la sposa per la prima volta.