Organizzare matrimonio

Sposi neolaureati? Idee per grandi amori e piccoli budget


Nessun limite all’amore


Cosa c’è di più bello dell’amore? Praticamente nulla da quando il mondo è mondo e da quando l’essere umano ha scoperto quali delizie si concentrano all’interno di un vero amore.

Una volta, un detto recitava ‘due cuori e una capanna’ per significare il fatto che per due innamorati le cose materiali contavano fino ad un certo punto perché il sentimento compensava ogni cosa. Sicuramente molto poetico ma decisamente poco pratico.

Vero è che non c’è alcun limite all’amore ma che oltre il cuore, ci vuole anche l’intelligenza e la creatività per regalarsi un bel matrimonio.

Prendiamo come esempio due giovani neolaureati: sicuramente avranno una vita piena di soddisfazioni davanti a loro ma pochi soldi per sposarsi. Come fare?

Aguzzare l‘ingegno e la fantasia e anche con un limitato budget si può organizzare un matrimonio memorabile. Ecco alcuni spunti che possono suggerire una maniera su come strutturare un evento del genere. Se proprio appare inevitabile sposarsi in chiesa, potete scegliere delle date di ‘bassa stagione’ dove le celebrazioni di questo tipo hanno un vistoso calo di richieste. Il periodo da ottobre a marzo risulta essere ideale e se evitate di sposarsi di venerdì,sabato e domenica, il costo della chiesa è davvero modesto anche in quelle più prestigiose.

Se celebrare il rito religioso non è necessario allora potete prevedere una cerimonia civile che può essere effettuata in ogni parte come in riva al mare di sera, ad esempio. Oltre che ad essere più veloce e pratica, il rito può essere anche più suggestivo se si rifà ad un panorama scenografico scelto per l’occasione.

La lista degli invitati deve essere abbondantemente ridotta ai soli pochi intimi parenti ed amici. L’epopea dei banchetti nuziali da centinaia di invitati è roba molto trash che sopravvive solo dove è considerata un ‘must’ (più invitati uguale a matrimonio più sontuoso).

Non si può parlare di invitati se non si include il banchetto e tutto ciò che lo anticipa e ne consegue: bomboniere, inviti e via dicendo.

Il consiglio in questo nostro presente tecnologico è quello di evitare i tradizionali (e demodè) inviti scritti che possono essere sostituiti da un bel video selfie con il quale i futuri sposi annunciano l’evento e danno tutte le notizie utile, inviato via WhatsApp o altro social solo a coloro che si vogliono invitare. Per le bomboniere, sappiamo tutti che fine fanno e sono realmente soldi buttati al vento. Al loro posto una penna wi-fi con su il famoso video da tenere per ricordo, sarebbe cosa molto risparmiosa e moderna. D’altronde, la vostra speciale bomboniera può essere riutilizzata come memoria da usare per il pc dai vostri invitati.

Altre idee per il dopo cerimonia

Vi siete sposati e avete intorno a voi tutte le persone con le quali condividere la vostra felicità. Volete brindare all’evento e magari sgranocchiare qualcosa? Non pensate ai tradizionali banchetti nuziali se volete fare cosa intelligente e risparmiare sul bugdet ristretto sul quale fate conto e pensate di organizzare in un agriturismo, un ricevimento.

Si alle bollicine per aperitivo (che possono essere sostituite da un buon vino locale ben ghiacciato) ma poi pensate a riempire la pancia con un assortimento di spuntini a km 0, come salsicce, salami, pane casareccio, verdure grigliate e frutta di stagione: ossia tutto quello che avrete precedentemente concordato con l’agriturismo per l’affitto dello spazio e per l’organizzazione di un buffet preparato con prodotti della casa. E perché rinunciare a una bella festa quando proprio la location del vostro aperitivo di laurea potrebbe ispirarvi? Nella Capitale ad esempio c’è chi usa la location della festa di laurea a Roma per trasformarla nella sede perfetta per un party nuziale. Ma lo stesso accade nelle principali città universitarie italiane come Bologna, Roma, Torino, Napoli.

Un luogo del genere vi eviterà di affrontare i costi di fiori e decorazioni sfruttando solamente quelle già esistenti. Ma se proprio volete renderlo speciale scegliete semplici fiori di campo come le gerbere o le margherite che non saranno orchidee ma faranno la loro figura.

Potete pensare anche di organizzare delle economiche luminarie che di sera daranno un tocco magico alla scena che vi vede principali attori.

Circa i vestiti per la cerimonia, non commette l’errore di acquistare abiti che indosserete solo per questa occasione e poi finiranno nell’armadio per sempre. Preferite vestiti che possono far parte del vostro guardaroba anche per altre occasioni, cercando online se ci sono occasioni che possono fare al caso vostro.

E come rinunciare alla luna di miele? Per quanti viaggi avete fatto prima e farete dopo, quello di nozze deve essere speciale. Potete inserire il viaggio, opportunamente frazionato come servizi (volo, hotel, escursioni ect) nella vostra lista di nozze e, in pratica, farvelo regalare dai vostri invitati.

Circa i vestiti per la cerimonia, non commette l’errore di acquistare abiti che indosserete solo per questa occasione e poi finiranno nell’armadio per sempre. Preferite vestiti che possono far parte del vostro guardaroba anche per altre occasioni, cercando online se ci sono occasioni che possono fare al caso vostro.

E come rinunciare alla luna di miele? Per quanti viaggi avete fatto prima e farete dopo, quello di nozze deve essere speciale. Potete inserire il viaggio, opportunamente frazionato come servizi (volo, hotel, escursioni ect) nella vostra lista di nozze e, in pratica, farvelo regalare dai vostri invitati.

Ve lo assicuriamo: niente è impossibile!