Matrimoni Tradizionali

Matrimonio Amish: come si svolge e tutte le tradizioni

Con matrimonio Amish si indica la cerimonia e tutto ciò che sta attorno al rito della comunità nata in Svizzera nel 1700. Stiamo parlando di un popolo dalla forte identità religiosa, ma al contempo amante della stravaganza, che trova particolare diffusione in Ohio, negli Stati Uniti. In questa comunità vigono pochi ma forti valori, come l’amore, l’umiltà e la dedizione al lavoro dei campi oltre che delle produzioni artigianali. Insomma, una sorta di comunità che non vuole abbandonare i propri istinti primordiali nella quotidianità, ma anche nelle occasioni speciali, come può essere appunto anche un matrimonio.

Il matrimonio Amish è uando tutte le donne della comunità partecipano all’allestimento del banchetto nuzialecostituito da usanze particolari che hanno comunque tutte il minimo comune denominatore della semplicità. Lontani dalla modernità e dalla tecnologia, gli Amish non concepiscono minimamente il nostro modo di affrontare certi eventi. Innanzitutto, ci si può sposare solo in due periodi dell’anno, ossia a novembre e dicembre. La scelta non è casuale: si tratta dei due mesi nei quali il lavoro nei campi è minore per via delle rigide temperature. Inoltre, le nozze devono essere celebrate di mercoledì o giovedì, in modo tale da poter rimettere a posto l’abitazione in vista del riposo sacro della domenica.

I preparativi del matrimonio Amish iniziano alle 5 del mattino, q. Il numero degli invitati è solitamente alto, fino a 400 persone, e la cerimonia termina a notte fonda, con gli immancabili canti e balli popolari, una tradizione che ritroviamo anche nelle culture mediterranee.

L’abito della sposa deve essere più semplice possibile, senza pizzi e decorazioni, nei colori blu, o celeste o viola. Dopo il matrimonio, lo stesso vestito dovrà essere utilizzato dalla sposa per le funzioni religiose domenicali ed in occasione del proprio funerale. Non sono ammessi sprechi per i vestiti, ma nemmeno per i fiori: niente composizioni floreali o bouquet, niente testimoni e damigelle, perché è l’intera comunità a testimoniare. La torta nuziale ha invece un significato particolare: ne vengono realizzate due, una per lo sposo e una per la sposa. Quella dell’uomo deve indicare la sua professione, mentre quella della donna ha dei nastri agganciati a dieci oggetti. I nastri saranno poi sciolti da 10 amiche della sposa e ogni oggetto starà ad indicare un auspicio futuro. I regali della comunità, invece, sono attrezzi da lavoro per lui, utensili da cucina per la moglie.

amish wedding

Dopo la cerimonia, il viaggio di nozze è previsto come tour presso tutti i parenti, poi al ritorno gli sposi dimoreranno a casa dei genitori della moglie fino a primavera, quando tutta la comunità li aiuterà a costruire la loro casa di proprietà.

Successivamente alla cerimonia di matrimonio Amish, gli sposi possono finalmente concedersi il meritato viaggio di nozze: un lungo tour da TUTTI i parenti, di ritorno dal quale gli sposi abiteranno in casa dei genitori di lei fino all’arrivo della primavera, periodo in cui l’intera comunità provvederà ad aiutarli nella costruzione della loro casa. Inoltre, una volta terminate le nozze, l’uomo ha l’obbligo di farsi crescere la barba, mentre la moglie deve cambiare obbligatoriamente colore della cuffietta per capelli: il nero indica lo status di nubile, mentre con il bianco si indica quello di sposata, per avvisare eventuali marpioni.